IL CIELO D’ACCIAIO

22,00

  • Autore: Beatrice Simonetti
  • Data di Uscita: 26/01/2024
  • Numero di Pagine: 648
  • Formati Disponibili: Ebook e Cartaceo

Miroslaw Nowak è un reduce della Grande Guerra. Il primo conflitto mondiale gli ha portato via molte cose oltre alla gamba sinistra, ma non la voglia di vivere. Ormai felicemente sposato, ha un negozio di copricapi a Friedrichshain, nonostante la popolazione locale lo eviti per via delle origini ebraiche. Un giorno, Yannick, un ragazzino di buona famiglia dal viso sfregiato, decide di sfidare la sorte ed entrare nella bottega per acquistare un cappello da donare alla madre. Da quel momento, i due entrano subito in sintonia. Miroslaw riesce a fare breccia nell’animo del ragazzino che inizia a frequentare la gioviale famiglia Nowak.

Quattro anni dopo, Johannes Händler sogna a occhi aperti di diventare un aviatore della Luftwaffe e condivide le proprie ambizioni con Wolfgang Ebert, l’amico di sempre. Quella carriera gli è però preclusa, a causa dell’ostilità del padre nei confronti del partito nazionalsocialista. È Hermann Reinke, un gerarca nazista interessato alle questioni della famiglia Händler, a insistere per piegarla agli ideali del Terzo Reich, e Johannes dovrà pagare a caro prezzo il costo delle proprie aspirazioni. La strada che gli si aprirà davanti sarà più impervia del previsto.

Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale sovvertirà gli equilibri mondiali e le vite di Miroslaw, Johannes ed Hermann si incroceranno come nessuno dei tre immaginava.

AutoreBeatrice Simonetti

Miroslaw Nowak è un reduce della Grande Guerra. Il primo conflitto mondiale gli ha portato via molte cose oltre alla gamba sinistra, ma non la voglia di vivere. Ormai felicemente sposato, ha un negozio di copricapi a Friedrichshain, nonostante la popolazione locale lo eviti per via delle origini ebraiche. Un giorno, Yannick, un ragazzino di buona famiglia dal viso sfregiato, decide di sfidare la sorte ed entrare nella bottega per acquistare un cappello da donare alla madre. Da quel momento, i due entrano subito in sintonia. Miroslaw riesce a fare breccia nell’animo del ragazzino che inizia a frequentare la gioviale famiglia Nowak.

Quattro anni dopo, Johannes Händler sogna a occhi aperti di diventare un aviatore della Luftwaffe e condivide le proprie ambizioni con Wolfgang Ebert, l’amico di sempre. Quella carriera gli è però preclusa, a causa dell’ostilità del padre nei confronti del partito nazionalsocialista. È Hermann Reinke, un gerarca nazista interessato alle questioni della famiglia Händler, a insistere per piegarla agli ideali del Terzo Reich, e Johannes dovrà pagare a caro prezzo il costo delle proprie aspirazioni. La strada che gli si aprirà davanti sarà più impervia del previsto.

Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale sovvertirà gli equilibri mondiali e le vite di Miroslaw, Johannes ed Hermann si incroceranno come nessuno dei tre immaginava.