PANUM RESIS

16,50

  • Autore: Ludovico Paolo Monticciolo
  • Data di Uscita: 15/12/2023
  • Numero di Pagine: 272
  • Formati Disponibili: Ebook e Cartaceo

Cosa ci fa un cadavere appeso sul tridente della fontana di Nettuno in Piazza Maggiore? E cosa hanno a che fare i sette segreti di Bologna con tutto questo? Una morte molto bizzarra quella del sindaco Carrera.
Mario Basili, ispettore dei carabinieri che vive e lavora in città, si trova davanti una bella gatta da pelare, oltre a un mistero dalle radici articolate e tetre: omicidio originale con tanto di attenzione mediatica. Tra i problemi causati dal fratello Paolo e l’amore del suo fido cane Otto, Mario viene ossessionato dalla difficoltà del nuovo caso, che sembra impantanarsi in un vicolo cieco. Certezze non ce ne sono, indizi sì, ma complessi, enigmatici, dai tratti cospirazionisti, e perlopiù dal sapore celtico e avventuroso. Conscio dell’ignoto, ma soprattutto della bellezza della bibliotecaria Carlotta, l’ispettore verrà sedotto e opportunamente – oppure no – condotto nei meandri di un delirio di follia che lo condurrà attraverso le bellezze di Bologna, una città che riserva meravigliose sorprese, oscure consapevolezze e terribili forze incatenate in uno spazio senza tempo. Leggere per credere.

AutoreLudovico Paolo Monticciolo
Categoria: Tag: , ,

Cosa ci fa un cadavere appeso sul tridente della fontana di Nettuno in Piazza Maggiore? E cosa hanno a che fare i sette segreti di Bologna con tutto questo? Una morte molto bizzarra quella del sindaco Carrera.
Mario Basili, ispettore dei carabinieri che vive e lavora in città, si trova davanti una bella gatta da pelare, oltre a un mistero dalle radici articolate e tetre: omicidio originale con tanto di attenzione mediatica. Tra i problemi causati dal fratello Paolo e l’amore del suo fido cane Otto, Mario viene ossessionato dalla difficoltà del nuovo caso, che sembra impantanarsi in un vicolo cieco. Certezze non ce ne sono, indizi sì, ma complessi, enigmatici, dai tratti cospirazionisti, e perlopiù dal sapore celtico e avventuroso. Conscio dell’ignoto, ma soprattutto della bellezza della bibliotecaria Carlotta, l’ispettore verrà sedotto e opportunamente – oppure no – condotto nei meandri di un delirio di follia che lo condurrà attraverso le bellezze di Bologna, una città che riserva meravigliose sorprese, oscure consapevolezze e terribili forze incatenate in uno spazio senza tempo. Leggere per credere.